Voci Siciliane

DRAGO CALOGERO DRAGO CALOGERO Pubblicato il 11/03/2022
Quando viene meno il tuo pensiero

Quando viene meno il tuo pensiero

Connessione Assente Riprova
Gloria: - Nonno il Tablet non prende, cosa indica questa scritta?
Quanti di noi siamo contro l`uso del computer da parte dei bambini? Tanti, ed io che provengo da una generazione di non “computerizzati”, sono un convinto assertore che i bambini non debbano utilizzare Internet ma effettuare lavoretti manuali, giocare all`aperto e via discorrendo, così come ai miei tempi. Allora con un pizzico di cinismo e un beffardo sorrisino.
Nonno: - Mi dispiace Gloria è saltata la connessione Internet, vedi nel
modem compare la lucetta rossa, pertanto niente cartoni oggi.
Gloria: - (incredula) Ohh No! Nonno, io volevo vedere i puffi e adesso cosa
faccio?
Nonno: - (Gongolando) Eh Eh cara fai quello che il nonno faceva da
piccolo. Lavoretti “MA NU A LI.” Almeno la tua mezzoretta di
Tablet la dedichi ai Nonni.
Gloria:- Uffa Nonno, va bene, cosa faccio allora?
Ed iniziano i giochi e i lavoretti.
1) - Lezione di come arrostire i peperoni/ sbucciatura e condimento
2) - Sgranare i grappoli di uva per fare la mostata. | Passare l`uva a
setaccio.
Finalmente il pranzo, dopodichè
Gloria :- Nonno che facciamo adesso?
Nonno:- (sfinito) Prova a guardare se la lucetta rossa è Sparita!
Gloria:- (va a guardare e ritorna disperata) Niente nonno, ancora rossa.
- Allora………
3)- Sistemazione e trucco per una presunta sposa bolle di sapone in
terrazza|- creare tazzine in terracotta- Dipingere le tazzine. (alle
17,30)
Nonno:- Gloria per piacere vai a vedere se il modem funziona.
Gloria. - (si avvia e dopo un attimo torna correndo e urlando ) Nonno,
Nonno coraggio buone notizie. La lucetta è ancora Rossa. Forza
cosa facciamo adesso?
Nonno:- Maledetta TIM, va bene un`ora, due, ancora ancora tutta la
mattina, ma questi oggi non hanno intenzione di ripristinare.
Allora. Lettura di due episodi del libro Cuore Corso per come sbucciare i
fichidindia/ due partite con i mattoncini di legno. (alle 20:35)
Nonno: Che dici Gloria! Ti accompagno a casa? Sicuramente Mamma
Papà e sorellina hanno voglia di vederti.
Gloria: - Come a Casa Nonno, proprio adesso che dobbiamo...........
Ti , Tick Ti, Tick Ti, Tick . E fù Linea.
Nonno: - Gloria, Gloria, Funzionaaaaa, ti prego fammi vedere un cartone.

E Sfinito pensi: Ma noi come facevamo? E allora ti ritornano alla mente i tempi dell’infanzia, le strade libere da mezzi a motore, le decine e decine di amici ed amiche del vicinato con cui giocavi instancabilmente tutto il giorno, per curiosità ho provato a contarli, allora: Diego, Saro, Lia, Giovanni, Maria, Rosanna, Pino, Totò, Fina, Lina, Teresa, Agostino, Damiano, Lillina, Calogero, Pasquale, Anna, Carmelo, Gaetana, Nino ecc. ecc. ecc. , ne ho contati 54, poi mi sono fermato in quanto mi sono accorto di averne dimenticati quasi altrettanti.
Quando i tempi cambiano e tu ti devi ricredere delle tue convinzioni.

Alia - Viste 478 - Commenti 0