Pubblica

Voci Siciliane

CONCIALDI RINO CONCIALDI RINO Pubblicato il 21/09/2021
C`era una volta....la festa del 20/21 di Settembre

C`era una volta....la festa del 20/21 di Settembre

Cera una volta… la festa del 20/ 21 di Settembre. Era tradizione festeggiare nel nostro paese Maria SS: Addolorata, festa che cadeva nei giorni 20/21 Settembre. Una solennità importante, era la seconda dopo la festa della Santa Patrona , 2 Luglio. Cosi lo è stata per tanti anni, sino a quando non è stata istituita la festa della Madre Sant’Anna cadente il 16 di Agosto. Poi a poco a poco ha perso d` importanza, passando da una grande festa a pochi festeggiamenti o alla sola liturgia religiosa. Con l’arrivo della pandemia, ha ricevuto la mazzata finale come tutte le altre feste. Niente festa all’aperto, musica, bancarelle, illuminazione ed altro, ma solamente vespri e qualche Santa Messa. Ricordo che Maria SS Addolorata veniva festeggiata per parecchi giorni, suono di tamburi e illuminazione per il paese con tante manifestazioni che si svolgevano all’aperto come , banda musicale, cinema all’aperto, giochi vari come : corsa dei sacchi, gioco di pignateddi, la ntinna, cursa di li scecchi Tante bancarelle per la gioia di grandi e piccoli .Il secondo giorno si svolgeva una solenne e partecipata processione accompagnata da numerosi devoti e fedeli rallegrata dal suono della banda musicale Quello che era caratteristico in quelle giornate di festa, era il commerciante che veniva a vendere le coperte di lana per l’inverno. Intratteneva le persone con un microfono legato al collo con un fil di ferro e un fazzoletto intorno al collo e con il suo dialetto catanese ,riusciva ad invogliava la gente a comprare .Allora niente cantanti di grido e la festa si concludeva con la musicata in piazza e con i giochi d’artificio Come si dice il miglior tempo è quello passato.

Alia - Viste 264 - Commenti 1