Notizie della Sicilia

Nuovo Regolamento Europeo per la protezione dei dati personali: aggiornamento informativa. Leggi Regolamento Utilizzando il nostro sito Web, si acconsente all`impiego di cookie in conformità alla nostra Politica sui cookie  Accetta i cookie da questo sito
TICLI ENRICO TICLI ENRICO Pubblicato il 24/11/2009
BAGHERIA: I CARABINIERI BLOCCANO DUE PERSONE CHE STAVANO PREPARANDO BOCCONI KILLER PER ELIMINARE I RANDAGI

BAGHERIA: I CARABINIERI BLOCCANO DUE PERSONE CHE STAVANO PREPARANDO BOCCONI KILLER PER ELIMINARE I RANDAGI

I Carabinieri di Bagheria (Pa) hanno denunciato due persone che nella frazione di Mongerbino, tra i Comuni di Aspra e Santa Flavia, stavano preparando un composto di carne e cocci di bottiglia per uccidere i cani randagi della zona, che a loro dire arrecavano disturbo. I due denunciati sono M.N., 54 anni e S.A, pensionato di 73 anni.

Ringraziamo ed esprimiamo stima ai Carabinieri di Bagheria per l'operazione condotta a Mongerbino, grazie alla quale si è scongiurata una strage non solo di cani randagi ma anche di altri animali - dichiara Marcella Porpora, Coordinatrice regionale LAV Sicilia -. Inoltre, l'azione condotta dai militari dell'Arma è di estrema importanza anche perché è difficile riuscire ad individuare gli autori di questo vile gesto.

Nel caso di Mongerbino le polpette killer erano state preparate mischiando cocci di vetro a carne tritata, più spesso però si usano veleni, in genere prodotti di sintesi per l'agricoltura, facilmente reperibili e altamente pericolosi anche per l'incolumità pubblica. Dallo scorso gennaio è in vigore un'Ordinanza contro i bocconi avvelenati, firmata dal Sottosegretario alla Salute, Francesca Maritini. Nell'Ordinanza si fa preciso riferimento, in particolare, all'intervento dei Sindaci laddove vi sia anche il solo sospetto di avvelenamento, tramite l'immediata apertura di un'indagine, la bonifica dell'area interessata, nonché la segnalazione dell'area con un'apposita cartellonistica.

L'uccisione di animali randagi tramite spargimento di polpette killer è una pratica diffusa in tutta la Sicilia, sia nei piccoli centri che nelle grandi città ed ormai è diventata una vera e propria emergenza che le Istituzioni troppo spesso continuano a sottovalutare - continua Porpora. - Ecco perché plaudiamo all'operazione dei Carabinieri di Bagheria e come LAV con l'Ufficio legale Nazionale seguiremo da vicino la vicenda.


 Palermo, 23.11.2009

Tel. mobile: 347 7028904
web: www.lavsicilia.it
email: ufficiostampa@lavsicilia.it
Tel. Uff. Stampa: 06.4461325

Bagheria - Viste 3722 - Commenti 0
 
Seleziona l'archivio delle notizie di tuo interesse:
Notizie piu' interessanti filtrate dalla redazione di Arte e Cultura della Sicilia
Notizie di eventi di commemorazione della Sicilia
Notizie di Cronaca della Sicilia
Notizie di Politica della Sicilia
Notizie di carattere religioso della Sicilia
Notizie inerenti siciliani emigrati nel mondo
Notizie del mondo dello spettacolo della Sicilia e di siciliani nel mondo
Eccellenze produttive del settore gastronomico e manifatturiero siciliano novità
Notizie sportive della Sicilia


Seleziona l'anno del quale vuoi consultare l`archivio: