Pubblica

Proverbi siciliani

I PROVERBI SICILIANI

 

Raccolta di Proverbi Siciliani a cura di Rino Concialdi

 
Proverbio Siciliano:
Ogni pena e ogni dogghia pane e vinu li cummogghia

Traduzione in Italiano:
Ogni pena e ogni dolore il pane ed il vino li rendono accettabili
  Proverbio presente nella raccolta dal tema: BENE E MALE
 
 
Proverbi Siciliani raggruppati per tema
Scegli una categoria dall'elenco sottostante:
 
freccia emigrati sicilia BENE E MALE    
Quannu lu patri, fa spenni e spanni, cci lassa a li figghi guai e malanni
Quando il padre spende molto lascia ai figli guai e danni
   
freccia emigrati sicilia MISCELLANEA    
Vucca maestra e ciriveddu bonu, non vonnu Santi p'assittari in tronu.
Bocca maestra e buon cervello, non cercano santi per affermarsi
   
freccia emigrati sicilia L'AMORE    
Cu' avi amuri a lu cori avi li spiruna a li cianchi
Chi ha amore nel cuore e come avere gli speroni, piantati nei fianchi
   
freccia emigrati sicilia UOMINI E DONNE    
Si nna lu friddu braci to muggheri, la reda allonghi e criscinu pinseri.
Se nell'inverno ti riscalda tua mogli, cresce la famiglia e aumentano i pensieri.
   
freccia emigrati sicilia L'ARTE DI ARRANGIARSI    
Zicchi e dinari su forti a scippari
Zecche e denaro sono difficili da strappare
   
freccia emigrati sicilia PARENTI, AMICI, COMPARI    
Discursu fattu a tavula mai si pigghia, a v` arristari sutta la tuvagghia.
Discorsi fatti a tavola non si riprendono mai, devono rimanere sotto la tovaglia ( per evitare discussioni)(
   
freccia emigrati sicilia LA FORTUNA    
Tra chiddu c'haiu, tra spisa e sparagnu, cunta quantu mi resta di guadagnu.
Tra quel che ho, tra spesa e risparmio, conta quel che mi resta di guadagno
   
freccia emigrati sicilia LA SALUTE    
Cu' avi fami nun cerca cumpanaggiu e cu' havi suonnu nun cerca capizzu
Chi ha fame non cerca companatico, e chi ha sonno non cerca guanciale.
   
freccia emigrati sicilia LA SALUTE    
A pignata chi vugghi nun cci `ncugnanu muschi.
A pentola che bolle non s`accostano mosche.
   
freccia emigrati sicilia LA ROBA    
Pigghia la bedda e pigghiala pi nenti, non ti curariu di roba e dinari; la robba sinni va comu li venti e di la bedda tinni poi priari.
Sposa una bella e sposala senza niente non ti curare se non ha proprietà e soldi; la se ne va come il vento mentre della donna bella ne resterai contento.
   
freccia emigrati sicilia MISCELLANEA    

   
freccia emigrati sicilia CASA E LAVORO    
Cu fatica, e non abbenta, cu la fami non apparenta.
Chi è infaticabile, nel lavoro, non avrà mai la fame per parente