Notizie della Sicilia

Utilizzando il nostro sito Web, si acconsente all`impiego di cookie in conformià alla nostra Politica sui cookie  Accetta i cookie da questo sito
IT ALIA REDAZIONE IT ALIA REDAZIONE Pubblicato il 24/09/2017
Termini Imerese
Salviamo le palme del Belvedere. Proposta delle associazioni BCsicilia e La casa di Stenio per adottare le piante

Termini Imerese Salviamo le palme del Belvedere. Proposta delle associazioni BCsicilia e La casa di Stenio per adottare le piante

Adottiamo le palme del belvedere! E’ l’appello lanciato delle associazioni BCsicilia e La casa di Stenio per salvare dall’estinzione le palme del Belvedere di  Termini Imerese. Bastano infatti 50,00 euro l’anno per assicurare la sopravvivenza di una singola pianta. Delle palme presenti tra il Belvedere a Piazza Duomo, in massima parte della specie Phoenix canariensis, oltre il 50% sono state colpite dal punteruolo rosso ed abbattute. Sembrava si fosse riusciti a bloccare lo sterminio, con l’opera di prevenzione effettuata negli anni scorsi. Ma così non è stato. La mancanza di fondi nel bilancio comunale non hanno consentito di effettuare i necessari trattamenti con la tempistica necessaria. Gli interventi non eseguiti e l’alta temperatura hanno favorito la ripresa dell’attacco del voracissimo coleottero. “Senza alcuna attività di prevenzione e di mantenimento dell’esistente – affermano i due gruppi - nel giro di pochi mesi dovremo abituarci a passeggiare in un terrazzo privo delle numerose palme che per decenni hanno caratterizzato tale luogo”.
Per questo motivo le associazioni BCsicilia, per la salvaguardia e la valorizzazione dei beni culturali e ambientali – Sede di  Termini Imerese e La casa di Stenio lanciano un appello per adottare le piante. La spesa del trattamento anti-punteruolo per mantenere in vita le palme è di appena 50 euro a pianta e ha la durata di un anno. Il lavoro sarà effettuato da una ditta autorizzata dall’Assessorato agricoltura della Regione siciliana ad effettuare l’intervento.
“Il patrimonio arboreo, come quello artistico e monumentale della città – scrivono le due Associazioni – appartengono a tutta la comunità, ed è giusto che in questo momento di emergenza la collettività si faccia carico di tale problema. Chiediamo a tutti i cittadini, ma in primo luogo ai componenti dell’Amministrazione comunale e ai Consiglieri di maggioranza ed opposizione, insieme ai maggiori commercianti e imprenditori della città, di adottare per primi una pianta e contribuire così a salvare il paesaggio di una delle terrazze panoramiche più belle della provincia di  Palermo”.
Il contributo può essere consegnato presso la “Gelateria Cicciuzzo” in via Belvedere a  Termini Imerese.
L’elenco dei cittadini che adotteranno le palme e il resoconto delle spese saranno pubblicate sul giornale online Esperonews.
BCsicilia Sede di  Termini Imerese: Email: terminiimerese@bcsicilia.it – Tel. 346.8241076
La Casa di Stenio: Email: ass.lacasadistenio@gmail.com – Tel. 320.0376786

Termini Imerese - Viste 161 - Commenti 0