Notizie della Sicilia

Utilizzando il nostro sito Web, si acconsente all`impiego di cookie in conformià alla nostra Politica sui cookie  Accetta i cookie da questo sito
IT ALIA REDAZIONE IT ALIA REDAZIONE Pubblicato il 18/05/2015
Progetto Cul.tur.a.s. La Soprintendenza del Mare incontra gli allievi delle scuole della provincia di Trapani

Progetto Cul.tur.a.s. La Soprintendenza del Mare incontra gli allievi delle scuole della provincia di Trapani

Parte oggi, Lunedì18 maggio 2015, al Liceo Linguistico “Pascasino” di Marsala, l’attività formativa nelle scuole prevista dal progetto Cul.tur.a.s. La Soprintendenza del Mare incontrerà gli allievi delle scuole della provincia di Trapani secondo un calendario stabilito dal Libero Consorzio Comunale già Provincia Regionale di Trapani, responsabile della sensibilizzazione scolastica. Dopo l’incontro di oggi gli altri appuntamenti previsti sono: domani 19 maggio all’ITC “Sciascia” e all’IIS “Salvo” di Trapani, il 20 maggio all’ISO “Almanza” di Pantelleria, il 25 maggio all’Istituto Alberghiero “Florio” di Erice, il 26 maggio all’ITI “D’Altavilla” e all’ITC “Ferrara” di Mazara del Vallo, infine giorno 28 maggio all’ITC “Calvino” di Trapani, all’ITC “Mattarella”di Castellammare e all’IIS “Cipolla-Pantaleo-Gentile” di Castelvetrano.Dopo il primo incontro informativo sono previste altre attività didattiche da svolgere all’inizio del nuovo anno scolastico 2015/2016 con le scuole aderenti al progetto.

Dichiarazione di Sebastiano Tusa, Soprintendente del Mare

“Culturas è un progetto transfrontaliero tra la Sicilia e la Tunisia. Lo scopo è quello di progettare e parzialmente realizzare nuovi modelli per la valorizzazione del patrimonio archeologico subacqueo attraverso la sperimentazione di un progetto-pilota che coinvolge lo sviluppo e fruizione del patrimonio culturale con la specializzazione del sistema di offerta turistica transfrontaliera, operando su due segmenti specifici del turismo: la subacquea e il ciclo-turismo. Il progetto prevede la realizzazione di itinerari archeologici subacquei presso i litorali della provincia di Trapani e nelle acque tunisine. Ma l`obiettivo principale è quello di rafforzare i legami tra le due sponde del Mediterraneo come contributo necessario per la costruzione di una pace duratura basata sull`esaltazione dei valori storico-culturali comuni”.

Alfonso Lo Cascio Tel. 335.7957310

Trapani - Viste 786 - Commenti 0